Cose che non avrei mai pensato di fare (e invece…)

Laura di minimo ha lanciato la palla: quali sono le cose che non avresti mai pensato di fare…e invece sì? Rispondono tascabilestimadidanno e artedelcambiamento…potevo esimermi??

Evidentemente no, mi piacciono un sacco questi post “a catena” 😀

In ordine sparso:

  • Aprire e mantenere (abbastanza) aggiornato un blog (ormai ha quasi un anno e mezzo!)
  • Provare a diventare vegetariana
  • Vendere tantissime cose che reputavo invendibili al mercatino dell’usato
  • Praticare il Wing Chun
  • Stringere amicizie virtuali fortissime, di quelle che ti sembra di conoscerti da sempre
  • Incontrare alcune di quelle amicizie virtuali e abbracciarle (finalmente)
  • Avere il coraggio di rifiutare regali
  • Registrare un video (cantato…) per una persona speciale (considerate che non amo neanche farmi fotografare…)
  • Viaggiare con il solo bagaglio a mano
  • Partecipare ad una videochat
  • Completare il decluttering dell’armadio misterioso
  • Comprare un capo d’abbigliamento online (non sono proprio economiche, ma sono LE SCARPE definitive per praticare Tai Chi Chuan)
  • Tirarmi indietro da un paio di impegni diventati…noiosi (per non dire altro)
  • Imparare a riflettere prima di aprire il portafogli
  • Andare in vacanza da sola
  • Mettere ordine tra i link preferiti e tra i post salvati in Google Reader
  • Imparare a fare le flessioni (più o meno…)
  • Bere latte vegetale (riso e avena) e scoprire che è buonissimo!
Advertisements

10 pensieri su “Cose che non avrei mai pensato di fare (e invece…)

  1. Siderea

    Okay, devo imparare a: rifiutare i regali, tirarmi indietro dagli impegni, mettere ordine (anche) tra i link e bere il latte egetale 😀 Forse dovremmo fare anche un post che riunisce le “cose che adesso ci è venuto in mente che potremmo fare ma che prima pensavamo mai e poi mai ” 😛

    Rispondi
  2. el

    quante cose, brava. bisogna andare avanti così, senza pretendere troppo o porsi obiettivi troppo difficili. piano piano ma fare.
    io invece neanche lo so cosa voglio, mi confondo in partenza. devo seguire il tuo esempio (dovrei farlo sempre)
    (che essere in un paio di quei punti lì mi fa già stare bene)

    Rispondi
    1. yliharma Autore articolo

      più di tre….sei in 5 :*
      comunque senza di voi l’anno passato sarebbe stato più difficile e sicuramente più noioso 😀
      nemmeno io so bene cosa voglio (in generale), ho solo qualche piccolo perno intorno a cui far girare le altre cose…e ho imparato che come dici tu se mi fisso su cose troppo difficili finisce che non inizio proprio, quindi meglio piccoli passi 🙂

      Rispondi
  3. Pingback: Ceci n’est pas un post « minimo.

  4. Martina

    ma tu hai fatto un sacco di cose intelligenti o.o BRAVISSIMA!!!!!!

    la più importante però è “Stringere amicizie virtuali fortissime, di quelle che ti sembra di conoscerti da sempre!” ahahahaha

    Rispondi
  5. Pingback: Le 10 cose che non avrei mai pensato di fare (e invece…) | Eugenio's Blog

  6. Pingback: Ceci n'est pas un post | minimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...