Esperimenti in cucina

Stamattina mi sono data agli esperimenti di cucina “cinese”….e infatti sono arrivata a lavoro in tremendo ritardo! 😀

Era da tanto che la mia amica Francesca mi aveva regalato un sacchettino di spaghetti di riso da provare, ma mi era mancata l’occasione. Diciamo pure che ho una mamma cuoca sopraffina e organizzatissima che pianifica i pasti con largo anticipo: difficile restare senza pranzo a casa mia.

Prendendo spunto da questa ricetta di Dark Chocolate ho preparato i miei:

Spaghettini di riso con tofu e verdure

  • 70 gr di spaghettini di riso
  • cipolla
  • un pezzetto di tofu
  • 1 uovo
  • una manciata di pisellini surgelati
  • una manciata di funghi champignons
  • salsa di soia a volontà!

Mettete a bollire i pisellini surgelati (o meglio freschi) con un pizzico di sale per circa 15 minuti e dimenticateli lì.

Sbattete l’uovo in una ciotola con un goccio di salsa di soia, poi strapazzatelo in un padellino con poco olio e mettetelo da parte.

Fate imbiondire la cipolla con un po’ d’olio, poi unite i funghi (la mia santa mamma li lava, spezzetta e surgela così sono sempre pronti) e fateli cuocere fino a quando l’acqua dei funghi si è asciugata, poi unite il tofu a pezzettini e fate soffriggere. Aggiungete salsa di soia e fate insaporire, poi mettete anche i piselli scolati e l’uovo e fate saltare per pochi minuti.

Quando l’acqua bolle, spegnete il fuoco, buttate gli spaghetti e coprite con il coperchio: lasciateli cuocere pochi minuti (io li ho cotti 2 minuti perché li ho preparati alle 8 per mangiarli alle 14…), o seguite le indicazioni sulla confezione (che io non avevo…).

Scolateli e preparatevi spiritualmente alla parte difficile della ricetta: gli spaghettini di riso tendono a formare un cordone unico pochi secondi dopo essere stati scolati… Buttateli in padella con il condimento, aggiungete altra salsa di soia (attenzione: è mooooolto salata) e amalgamate con due forchette o probabilmente sarebbe meglio con le bacchette (le forchette di metallo spezzettano un po’ gli spaghettini) dividendo gli spaghetti più possibile. Fate dei piccoli movimenti come se doveste “scavare” (delicatamente) negli spaghetti. Dopo i primi attimi di panico gli spaghettini si piegheranno al vostro volere e si separeranno 😀

Et voilà, piatto pronto! Quello che vedete nel mio bento box è la metà degli spaghetti, diciamo che ho esagerato un pochino col condimento…però che buoni! A pranzo li ho scaldati e ho aggiunto ancora un goccio di salsa di soia (lo so…sono malata…): si sono mantenuti benissimo!

Buon appetito!

P.S. Lo so: questo non è un food blog, ma questa ricettina è semplice e sfiziosa e avevo voglia di condividerla 😛

Annunci

13 pensieri su “Esperimenti in cucina

  1. Marty

    mi è venuta voglia subito e mi sembra molto più buona la ta rcetta che qella di dark chocolate (non me ne voglia T.T ) presto andatemi a comprare gli spaghetti di riso!

    Rispondi
  2. Marzia

    Grazie del link e della citazione, sono contenta che ti sia piaciuta la ricetta!! e sono proprio perfetti da mettere in un bento questi spaghettini.. 🙂 carina la tua versione con funghi e tofu! Piacere di conoscerti 🙂

    Rispondi
    1. yliharma Autore articolo

      è un piacere anche per me! finalmente grazie a te sono riuscita a trovare tempo e voglia di cucinare gli spaghetti! giacevano dimenticati da qualche mese… 😀

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...