L’epopea del Natale…

Oggi mi sono resa conto con orrore che manca un mese a Natale = 4 week end utili (escludiamo l’ultimo che è dedicato agli imprevisti…) per preparare i dolci natalizi, gli addobbi e i regali!!! E’ tardi, è tardi!!!!!

Ok mi calmo, ce la possiamo fare.

Prima di tutto: questo sarà il mio terzo anno senza regali di Natale, o meglio senza regali materiali (oggetti e oggettini più o meno inutili). Per approfondire il discorso sui regali “tradizionali” e su come cambiare la tradizione potete leggere qui.

Dopo aver realizzato che è tardi ed aver avuto un attimo di panico, ho preso carta e penna, taccuini Evernote e calendario e ho obbligato mamma a pianificare tutto con me…ne siamo uscite con un piano che mi impegnerà quasi tutti i prossimi week end e abbiamo dovuto sacrificare (per la prima volta da quando ho memoria) la preparazione dei makrouts perché non abbiamo il tempo di andare a Roma a procurarci la materia prima e vanno preparati con largo anticipo. Peccato…semmai rimandiamo a febbraio.

Dato che alcuni dei destinatari dei regali che preparerò mi leggono (grazie 🙂 ) non posso ancora rivelare la natura delle autoproduzioni che metteremo in opera, ma posso dire (non è un segreto) che come dolci preparerò il classico Panpepato ternano e mamma si occuperà degli immancabili tartufi di cioccolato e dei datteri farciti di pasta di mandorle (tradizione di casa nostra).

Spero che voi siate più lungimiranti di me e non siate con l’acqua alla gola…buona preparazione!

Annunci

13 pensieri su “L’epopea del Natale…

  1. Marty

    ecco, ci sto pensando anche io.solo che non ho la più pallida idea di cosa costruire e cosa regalare. c’è qualche sito che mi può aiutare? tipo anche del riuso!

    Rispondi
    1. yliharma Autore articolo

      Durante l’anno ho salvato in Evernote varie idee che trovavo e le ho taggate “regali alternativi”, poi in base alle persone e al tempo a disposizione ho scelto.
      Se dovessi all’ultimo minuto consigliarti ti direi di farti un giro su questi siti:
      http://www.etsy.com/ (non per comprare, ma magari per prendere spunto, poi tante cose si trovano in tutorial su youtube)
      – la pagina FB di questa ragazza (sempre idee originali ed ecologiche) https://www.facebook.com/dinaturamivesto
      http://pinstrosity.blogspot.it/ (spunti da pinterest realizzati e mal riusciti che vengono rifatti passo passo in modo che funzionino)
      http://www.365lessthings.com/meaningful-gifts/ (a fine post c’è un link al pdf)

      Rispondi
  2. Pingback: L’epopea del Natale… | Xmas without stuff | Scoop.it

  3. MarinaMarea

    Io avrei pensato di regalare degli amuleti e dei talismani magici. Ci vuole un po’ d’impegno per trovare i vari sacchetti dei colori giusti, le pietre, le piante, le radici ecc… però dovrebbe venir fuori qualcosa di carino! (spero) e poi farò delle scatole porta bustine di tè con il tè dentro (quello non lo faccio io!! ihihihih) e solo a poche persone. agli altri gli auguri a voce basteranno.

    Rispondi
      1. unarosaverde

        Da noi è Santa Lucia che portava i regali – adesso è in pensione; Babbo Natale si limita ad un fiore, un libro, un buon pranzo, un tè con una torta fatta in casa per pochissime persone e senza nessun tipo di obbligo a dare o a ricevere.

      2. yliharma Autore articolo

        allora rimane da mandare in pensione pure Babbo Natale, che è vecchiotto anche lui 😀
        per me comunque sarebbe ancora più impegnativo invitare gente a casa…e chi ci sta mai? mi tocca ancora limitarmi a regali, consumabili e preferibilmente fatti da me, ma pur sempre regali 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...