Grazie.

rwanda2Il 27 gennaio è passato, e io ho compiuto 36 anni.

Mi sono regalata due splendide giornate romane insieme ad alcune delle amiche più preziose che ho (mi mancano le altre che sono lontane…) e mi sono regalata un progetto ambizioso di raccolta fondi che ha raggiunto molto più di quello che speravo!
Avevo stabilito un target di 300 dollari sperando di arrivare a 500…ad oggi siamo a ben 924 1025 dollari (circa 46 51 persone avranno accesso all’acqua potabile) e la campagna resta aperta per altri due mesi!

Il report sul progetto che verrà realizzato non sarà pronto prima di 18 mesi, ma intanto voglio spiegare (in italiano) come funziona charity: water, in modo che anche chi non è in grado di leggere in inglese possa capire. Le informazioni le ho prese da questa pagina

  1. charity: water riceve le donazioni
  2. e manda tutti i soldi raccolti in un determinato arco di tempo ai suoi partner locali, quelli che faranno materialmente il lavoro.
  3. I partner locali stabiliscono il tipo di tecnologia da utilizzare, in base alle caratteristiche climatiche e fisiche del territorio e in base anche alle condizioni economiche. Ad esempio nelle zone in cui non è possibile trovare acqua sorgiva, vengono messi in atto sistemi di raccolta e sterilizzazione dell’acqua piovana. La comunità locale viene coinvolta attivamente nel progetto fin dall’inizio: viene eletto un “Comitato per l’Acqua” che supervisiona il progetto e impara come gestire e manutenere le strutture che saranno realizzate. Il resto della comunità partecipa fornendo tempo e manodopera. I partner locali, con la loro esperienza, gestiscono anche le situazioni impreviste: se un pozzo si prosciuga, cercano un altro sito, se una tempesta rende la strada impraticabile, ne trovano un’altra.
  4. Quando un progetto è concluso, i partner locali raccolgono tutti i dati, foto, localizzazione GPS e mandano a charity: water un resoconto dettagliato.
  5. charity: water esamina tutti i dati ricevuti sui progetti realizzati e verifica che siano corretti, poi li inserisce in un sistema di assegnazione automatico (un software) che abbina le donazioni ai progetti
  6. e manda ai donatori il resoconto completo.

Live Drill Day 2 – We Hit Water! from charity: water on Vimeo – Come viene scavato un pozzo

Grazie di aver realizzato un mio desiderio, di aver superato ogni mia aspettativa, di essere stati generosi e compassionevoli.
Grazie a Francesco, Martina, Marco, Max, Chiara, Simone, Daniele, Ilaria, Andrea, Massi, Danilo, Cinzia, Marco, mamma Irene, Enza, Estella, Allegra, Elisa, Giulia, Lina, Giulia, Elisa, Enrico, Diletta, Isa, Francesco, Katia, Stefania, Antonio, Marianna, Martina, Valentina, Francesca, Emanuele, Simona, Federica, Anna.
Con tutto il mio cuore

GRAZIE

Advertisements

2 pensieri su “Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...