Il buon consumatore

Questo video mette in luce tutte le contraddizioni del nostro sistema economico, il nostro ruolo di “buoni consumatori” che devono comprare: assolutamente da vedere. Mi ha ricordato moltissimo “Il morbo di Mida”, romando di fantascienza di Frederik Pohl che descrive una società utopistica in cui la gente povera è costretta a consumare, mentre quella ricca può condurre liberamente la sua esistenza, un mondo in cui i ricchi vivono in modo sobrio e minimalista mentre i poveri consumano e sprecano per mantenere in piedi un sistema “malato”. Se avete tempo fate un salto in biblioteca e prendetelo: una lettura che disturba un po’ ma apre la mente.

viaggioleggero

View original post

Annunci

15 pensieri su “Il buon consumatore

  1. Paola

    Molto ben fatto (e terribile). Stessi argomenti, ma con tono più leggero e informativo, nel video La storia delle cose di Annie Leonard.
    Mentre lo guardavo pensavo: ma com’è che questi video sono tutti in lingua inglese? Da noi di certe cose non si parla o si parla molto poco. Siamo molto indietro anche in questo.

    Rispondi
    1. yliharma Autore articolo

      “La storia delle cose” mi è risultato un po’ meno “disturbante” di questo, forse perché è fatto a fumetti…
      Invece questi attori con quello sguardo spento mi hanno colpito molto di più…
      Da noi non se ne può parlare: ricordi lo spot statale “fai girare l’economia”? Ecco…non c’è bisogno di aggiungere altro 😦

      Rispondi
  2. Eleonora

    Il video è angosciante anche perché loro sono totalmente inespressivi, come se il consumismo li avesse così assuefatti da renderli apatici.
    Grazie anche per la segnalazione del libro: pare una lettura interessante. Spero di trovarlo in biblioteca. Tra i propositi “minimi” ci sarebbe anche quello di limitare al massimo l’acquisto di nuovi libri e leggere tutti i nuovi testi nella mia già copiosa libreria personale 🙂

    Rispondi
    1. yliharma Autore articolo

      Quest’anno ho deciso anch’io di limitarmi tantissimo con i libri e per me è molto difficile…intanto ho preso la tessera della biblioteca 😉

      Rispondi
  3. Pingback: Midas World | Lost Girl Diary

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...