Archivi tag: charity: water

Come iniziare bene il 2015: la comunità di Ketinkalay in Etiopia ha l’acqua potabile (grazie a noi)!

Sono passati quasi due anni e finalmente vi posso mostrare cosa è stato fatto con i soldi che abbiamo donato a charity:water per il mio 36° compleanno (cliccate sul link per il report completo in inglese).

Non so che effetto faccia agli altri partecipanti ma io mi sono commossa vedendo le foto…

Il progetto è costato in totale poco più di 8000 dollari ed è stato finanziato da 9 progetti charity:water, 9 persone come me che hanno deciso di regalare una speranza a qualcuno invece di ricevere regali (superflui) per sé stessi.

Gli abitanti dei villaggi serviti dal pozzo hanno partecipato attivamente sia alla costruzione delle strade di accesso che alla preparazione iniziale del sito, si impegnano attivamente pagando una quota minima per la manutenzione del pozzo (in modo da garantire che sentano questo progetto come una loro proprietà) e sono stati istruiti su come utilizzarlo, manutenerlo e sulle norme igieniche fondamentali da adottare anche a casa.

Hanno deciso, di loro iniziativa, di recintare il pozzo (come vedete nella foto) per proteggerlo dagli animali.

Finalmente le donne non devono più percorrere oltre 2 ore di strada a piedi al giorno per raccogliere un po’ d’acqua contaminata!

Spero che questa storia ispiri altre persone a fare altrettanto, di sicuro so che Greta di Contiamoci ha creato una sua campagna, non vedo l’ora di vedere il progetto finito 🙂

Qui puoi vedere la località dell'Etiopia in cui si trova il nostro progetto

Qui puoi vedere la località dell’Etiopia in cui si trova il nostro progetto

Annunci

Secondo aggiornamento da charity: water

charityupdateÈ arrivato un nuovo aggiornamento da charity: water sulla cifra che abbiamo donato per il mio compleanno del 2013: i lavori sono a buon punto! Non vedo l’ora di vedere foto e testimonianze dirette.

Qui potete leggere in dettaglio come sta andando (è un pdf).

Grazie ancora a tutti quelli che hanno donato, conosciuti e sconosciuti!

Primo aggiornamento da charity:water

Mi è arrivato in mail un aggiornamento sul progetto charity:water che mi avete aiutato a finanziare per il mio compleanno, qui sotto potete leggere lo screenshot!

Riassumo in breve: abbiamo raccolto in totale 1025 $ che sono stati tutti destinati (insieme a quelli di molti altri) alla realizzazione di infrastrutture in Etiopia che garantiranno acqua pulita a oltre 40000 persone (attualmente il 54% della popolazione di questo paese vive senza).

Tra circa 3 mesi charity:water dovrebbe mandarmi il primo resoconto sui lavori: stay tuned!
water

Grazie.

rwanda2Il 27 gennaio è passato, e io ho compiuto 36 anni.

Mi sono regalata due splendide giornate romane insieme ad alcune delle amiche più preziose che ho (mi mancano le altre che sono lontane…) e mi sono regalata un progetto ambizioso di raccolta fondi che ha raggiunto molto più di quello che speravo!
Avevo stabilito un target di 300 dollari sperando di arrivare a 500…ad oggi siamo a ben 924 1025 dollari (circa 46 51 persone avranno accesso all’acqua potabile) e la campagna resta aperta per altri due mesi!

Il report sul progetto che verrà realizzato non sarà pronto prima di 18 mesi, ma intanto voglio spiegare (in italiano) come funziona charity: water, in modo che anche chi non è in grado di leggere in inglese possa capire. Le informazioni le ho prese da questa paginaContinua a leggere

Mission: accomplished…ma possiamo fare di più!

india1Il target per la campagna di raccolta fondi a favore di charity: water è stato raggiunto…e quasi raddoppiato!!!

Dai che possiamo fare ancora meglio! C’è tempo fino al 27 gennaio per festeggiare con me, e anche dopo quella data la campagna resterà aperta fino a fine marzo circa.

Ringrazio sentitamente il signor Facebook che mi ha permesso di diffondere questo progetto in maniera super efficace 🙂

Alziamo il tiro?

cambodia1Solo due giorni fa ho lanciato questa iniziativa per il mio compleanno e siamo già oltre 80% del target di 300 dollari che avevo fissato! Sono felicissima e ringrazio di cuore quelli che hanno donato (a fine campagna ringrazierò bene tutti) ma mi chiedo: sarà il caso di alzare il tiro?
Che dite aumento l’obiettivo finale? Mi viene voglia di aumentare a 500…in ogni caso la cifra totale (che sia più o meno di quella fissata) andrà interamente a finanziare progetti per la fornitura di acqua potabile, ma non vorrei raggiungere il target troppo presto e che poi quelli che arrivino tardi pensino di non poter più fare niente…

Resto in attesa di suggerimenti!

p.s. ho aggiunto nella barra laterale del blog un banner di charity: water con il link diretto alla mia campagna 🙂

UPDATE: Martina chiede nei commenti cosa succede se alzo il target e poi non lo raggiungiamo e dato che mi sembra una questione rilevante mi sono documentata 🙂
Sia se non raggiungiamo l’obiettivo sia se lo raggiungiamo troppo presto tutti i soldi raccolti vanno comunque a finanziare uno o più progetti di charity: water.
Preciso inoltre che le donazioni non sono mai usate per i costi di gestione di charity: water  perché per quelle spese l’organizzazione si affida a sponsor, fondazioni e donatori (è una loro decisione presa fin dall’inizio che apprezzo particolarmente). Per le donazioni effettuate online con carta di credito arrivano addirittura a rimborsare gli eventuali costi dell’operazione.

36 anni e un regalo diverso

uganda6Il 27 gennaio raggiungerò la ragguardevole età di 36 anni…e non lo dico perché mi sento vecchia (anzi…) ma perché in alcuni (parecchi) posti nel mondo arrivare a 36 anni significa essere già vecchi nel corpo e nello spirito. Molti (troppi) non ci arrivano proprio.
Io sono grata di essere nata in un paese privilegiato, sono grata di non dover combattere per un pezzo di pane, per un bicchiere d’acqua. Sono grata di potermi fare la doccia tutte le volte che ne ho bisogno, di avere una casa calda, una vita sana.
E quest’anno voglio festeggiare in modo speciale.

Continua a leggere