Smartphone e percentuali

Alcune mie amiche stanno impazzendo per un giochino per iPhone (una specie di Pictionary) e fanno le linguacce a noi (poche) che non possediamo ancora uno smartphone.
A parte quest’ultimo episodio, mi sento ripetere da molti mesi: “ma quando te lo fai uno smartphone“?
E allora oggi sono andata a vedere il sito della mia compagnia telefonica e ho scoperto che con soli 10 € al mese posso avere un telefono Android niente male, internet illimitata e bla bla bla: “interessante…” mi sono detta “in fondo 10 euro non sono tanti“. E mi stava proprio venendo l’acquolina in bocca perché non è che mi facciano schifo gli smartphone, è solo che costano tanto, ma certo 10 euro al mese….
Per fortuna mi sono alzata per andare in bagno e passeggiando ragiono meglio (forse migliora l’ossigenazione del cervello…??).

Questo è stato il mio ragionamento, e lo condivido con voi sperando che vi possa essere utile:
D. a cosa serve uno smartphone?
R. a poter navigare in internet, ricevere e inviare email, chattare, scattare foto, giocare, ascoltare musica anche lontano dal pc.

D. quanto tempo trascorro lontano dal pc? 
R. lavoro full time come web developer e sono costantemente connessa a internet, quindi in ufficio non mi serve uno smartphone: posso comodamente usufruire del mio pc.
Fuori dall’ufficio, nei giorni feriali sono a casa (dove ovviamente ho un pc) o a fare Kung Fu (dove il telefono lo spengo per non disturbare ed essere disturbata, è la mia oasi di pace in cui posso “staccare” da tutto). Durante il week end a volte vado fuori casa (non molto spesso a dire il vero) e mi concedo almeno una settimana di vacanze estive all’estero.
Facendo una specie di media posso azzardare quindi che le ore in cui non ho un pc sotto mano e potrei utilizzare lo smartphone sono circa 10 a settimana.

D. in queste ipotetiche ore settimanali trascorse lontano dal pc, quanto potrei usare realmente uno smartphone?
R. considerando che mentre sono in auto e interagisco con altre persone non mi serve, potrei usarlo durante i viaggi in treno/aereo per passare il tempo (ma preferisco leggere) e all’estero per consultare cartine/guide (per le email c’è quasi sempre un pc disponibile in hotel). Tra l’altro la mia vacanza ideale è in montagna a camminare o in bici a visitare città estere e per la maggior parte del tempo ho il telefono spento… Quindi posso ipotizzare che in queste 10 ore settimanali potrei usare lo smartphone per circa 2 ore.

In pratica per avere la possibilità di essere connessa a internet ovunque, scattare foto e ascoltare musica 2 ore ogni settimana dovrei pagare 10 € al mese di abbonamento e portarmi dietro un oggetto grande il doppio del mio telefonino attuale e molto molto più fragile (e i miei telefoni sono soggetti a frequenti e rovinose cadute…).

La mia “perla di saggezza”? Riflettete prima di ogni acquisto.
Riflettete davvero, seriamente e in modo obbiettivo. Lo so che ci sono oggetti che ci attirano col loro design moderno, le loro promesse mirabolanti, il loro essere “status symbol” e magari sono proprio oggetti utilissimi: ma a noi servono davvero?
Avremo la possibilità di usarli almeno all’80% delle loro possibilità?

E’ utile ragionare in termini di percentuale di utilizzo: ad esempio un vestito “da matrimonio” che viene indossato una sola volta e staziona per anni nell’armadio posso considerarlo usato all’1%: vale la pena tenerlo? Non credo proprio, meglio venderlo o regalarlo.
Un lettore dvd che uso al massimo 10 volte l’anno ha una percentuale di utilizzo troppo bassa per meritarsi il posto che occupa.
Allo smartphone potrei dare (esagerando) una percentuale di utilizzo del 10-20%: decisamente troppo poco per giustificarne il possesso.

Tranquillo mio piccolo telefonino non-smart (che fai pure le foto): non stai per andare in pensione! 😀

UPDATEIl diavolo tentatore nella persona del mio capo mi ha appena offerto un iphone usato aziendale…e aridaje!!!!! Tempismo perfetto! Sono ripartita con l’analisi, le riflessioni, le “vocine” ammalianti…poi mi sono ricordata di venire qua a rileggere il post e anche tutti i commenti e ovviamente non è cambiato niente da 3 giorni a oggi: non mi serve e non lo voglio. Quindi la risposta è stata: “no, grazie”. Che fatica la vita 😀

Advertisements

18 pensieri su “Smartphone e percentuali

  1. Bibi

    vabbè però non puoi giocare con noi, dimmi, ne vale davvero la pena perdersi tali mirabolanti avvernture?
    🙂

    ps ovviamente scherzo, hai perfettamente ragione, se lavorassi al pc tutto il giorno penso che tornata a casa il pc lo farei volare dalla finestra

    Rispondi
  2. yliharma

    oh ma ti rendi conto che lo compravo solo per voi?!!?! per giocare a disegnare pesci che non sembrano pesci, seguirvi su Instagram e cose così! quindi sì…mi mancherete…ci vediamo di là eh? :*

    Rispondi
  3. La Stanzetta Inglese

    Io odio tutto quello che mi permette di essere “raggiungibile” sempre e ovunque: un incubo praticamente. E comunque come te anche io lavoro al pc (traduco) e non vedo l'ora di spegnerlo per farmi una gita. Saluti! – Graziana

    Rispondi
  4. Viaggioleggero

    Se non ne hai bisogno ora, aspetta che si rompa quello che hai e poi ne compri uno smart. Magari in quel momento ce ne saranno in vendita anche di migliori. Io ho cominciato ad usarne uno (un Blackberry) per la posta elettronica nel momento in cui non lavoravo più 10 ore al giorno in uno stesso ufficio. Lì effettivamente mi era molto utile perchè comunque mi veniva (implicitamente) richiesta una certa velocità di risposta. Poi, dopo circa tre anni, è arrivata un'offerta interessante per l'iPhone, l'ho preso e ho venduto il BB. E beh… effettivamente è una roba eccezionale, utile e anche divertente. Però non è assolutamente necessario, questo no. Soprattutto se vivi davanti al pc. Per me è stato un acquisto azzeccato. Come forse ricorderai, ho eliminato del tutto borsa/zaino. Faccio tutto con l'iPhone: appunti (scritti o vocali), agenda, memo, musica, ci leggo anche qualche e-book (seppur con una certa difficoltà). E così… viaggio leggero. E poi ci ho installato su delle applicazioni molto utili come Evernote. Ho scaricato anche qualche giochino, ma non li uso praticamente mai. Apprezzo molto comunque la tua perla di saggezza, per me da qualche tempo è diventata una consuetudine molto soddisfacente.

    Rispondi
  5. yliharma

    come ti capisco….in vacanza tengo acceso il cell solo durante gli spostamenti e la sera per telefonare a casa 😀
    e mi disintossico del tutto da email e social vari…mi manca solo non avere google maps a portata di mano ma alla fine me la sono cavata sempre anche senza cartine: con inglese e francese mi arrangio abbastanza bene! e poi è divertente la sensazione di non avere il pieno controllo della situazione, sentirsi un po' turista spaesato 🙂
    ciao Graziana!

    Rispondi
  6. yliharma

    evernote è favoloso! mi ha cambiato la vita, ci ho fatto anche un post 🙂
    prima mi arrangiavo con centinaia di preferiti (difficilissimi da ritrovare e che poi spesso andavano in 404) e pagine web salvate tra i documenti….un delirio ingestibile! mi piacerebbe un sacco fare la spesa con evernote al posto della lista, o cucinare qualcosa leggendo direttamente sul telefono, ma tanto per ora la lista la fa mamma su carta e l'accesso alla cucina è limitatissimo :Dcomunque farò sicuramente come hai detto tanto è probabile che di telefoni non smart se ne trovino sempre di meno: quando sarà il momento di cambiare vedrò cosa fare 🙂

    Rispondi
  7. Wish aka Max

    E' vero, non è indispensabile. E' verissimo, lo si usa poco. Specialmente se si sta attaccati al pc quasi tutta la giornata lavorativa. Però ci sono cose che fai solo con quell'oggetto. Vale la pena di farle? Questa secondo me è la vera domanda. Il punto è che se hai una “vita virtuale” intensa, o se preferisci se sei parecchio “social”, lo smartphone è un eccellente supporto.
    Il fatto di essere sempre raggiungibili secondo me è un falso problema. Basta metterlo silenzioso e avere la forza di non rispondere quando si è chiamati, e questo è qualcosa che vale anche con un telefono non smart. Sulle altre modalità di comunicazione ci sono millemila modi per non farsi vedere anche se si è online…
    Però mi piace il modo di ragionare, in questa epoca dove si dice “vabbè ma in fondo 10 euro al mese che saranno mai” un atteggiamento ponderato come il tuo è un piacevolissimo diversivo.

    Rispondi
  8. yliharma

    è una cosa abbastanza recente…un annetto sarei volata a firmare il contratto di abbonamento 😄
    a me piace essere in contatto, essere “social”, ma sinceramente non credo sia un bene per me esserlo full time…sono già vittima della smania di essere costantemente informata, di sapere tutto quello che “succede”, se sono stata lontano dal pc mi scorro lo stream all'indietro…e per fortuna dopo un mese di disconnessione forzata in cui non avevo potuto usare i giochini malefici mi sono disintossicata al punto da revocare l'autorizzazione a tutti e togliermi almeno una “dipendenza”… se avessi la possibilità di controllare costantemente penso che ne abuserei a scapito della mia vita vera. la realtà è che non solo non mi serve uno smartphone ma probabilmente non sono neanche “pronta” ad averne uno 🙂

    Rispondi
  9. Sab

    Attualmente non ho uno smartphone, e non so ancora se ne comprero' uno
    quando il mio attuale telefono vecchio di quasi 5 anni tirerà le cuoia (temo
    non manchi molto…). Vedere mio marito usare il suo mi fa venire voglia, e mi
    servirebbe in qualche occasione, ad esempio ora che in ufficio ci hanno
    bloccato i siti di email non posso piu' leggere la mia posta se non la sera a casa, e
    se per una sera non accendo il pc (ultimamente ne ho sempre meno voglia) rimango “scollegata” per 2
    giorni interi: in generale per me non e' un problema, ma a volte ci sono mail
    che richiederebbero una risposta semi-immediata. La gente ormai suppone che tu
    legga le mail costantemente, e arrivano messaggi tipo “cosa fate stasera?
    ci vediamo?” mandato alle 3 del pomeriggio… ma usare un sms no?? Insomma, avere modo di leggere la mia posta anche durante il giorno in ufficio non mi dispiacerebbe. E poi mi capita spesso di essere in giro e avere bisogno di qualche informazione o indicazione (tipo il negozio di un certo tipo piu' vicino). Insomma ne farei credo un utilizzo forse del 50%. Non so se valga la pena spenderci troppi soldi ma credo che magari un modello base me lo faro'…
     

    Rispondi
  10. yliharma

    beh ma 50% non è male! diciamo che se trovi un'offerta conveniente come la mia puoi pensarci seriamente, spenderci troppo magari no…

    Rispondi
  11. Panirlipe

    mi ritrovo nelle tue stesse condizioni. Ci ho pensato molto e sono giunto alla conclusione che anche dieci euro al mese sono troppi (non li spendo nemmeno con il mio vetusto cellulare). E quindi attendo: o me lo passa l'azienda, ed è tutto nel loro interesse, considerato che di certe cose dovrei occuparmi, oppure lo prenderò quando il mio cell tira le cuoia. Ma a quanto pare non lo farà mai, ha una vita inesauribile

    Rispondi
  12. yliharma

    anche il mio è bello resistente 😀
    a me l'azienda l'ha offerto giovedì, ma ho rifiutato…a parte il fatto che 10 euro al mese sono comunque tanti rispetto ai 3-4 al massimo che spendo attualmente, c'è comunque da dire che sarebbe proprio una distrazione…
    il collega che invece l'ha accettato dopo neanche un giorno era già tutto preso a trafficarci 😄

    Rispondi
  13. Pingback: Sete di conoscenza | Minimal...Italy

  14. Pingback: Sete di conoscenza | Minimal...Italy

  15. Pingback: Tutta questione di scelte | Minimal...Italy

  16. Pingback: The Very Inspiring Blogger Award | Minimal...Italy

  17. Pingback: Smartphone o non smartphone…questo è il problema! | Minimal...Italy

  18. Pingback: L’epopea dello smartphone: com’è andata a finire? | Minimal…Italy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...